Com’è fatto un tronchesino per unghie e a cosa serve?

Prendersi cura di se stessi è molto importante, non solo per l’immagine che diamo di noi agli altri, ma anche per quella che rivediamo noi nello specchio. Sentirsi bene con se stessi, nella propria pelle, è il modo migliore per stare bene anche con gli altri.

Una delle parti del corpo che più di tutte è esposta in prima fila praticamente sempre, sono le mani.

Si dice che le mani siano il nostro biglietto da visita, anche perchè dimostrano che tipo di vita conduciamo. Chi fa un lavoro manuale spesso ha le mani callose, grosse, con qualche taglio. Chi invece occupa un posto dietro la scrivania avrà mani più curate, di certo meno provate esteticamente.

Qualunque sia il nostro lavoro, è comunque importante curare le nostre mani perchè sono necessarie ogni giorno e sempre.

Sono molti gli accessori necessari alla cura delle mani, ma uno dei fondamentali è il tronchesino.

Cos’è un tronchesino?

Si tratta di un piccolo accessorio realizzato in acciaio inox, chiamato in questo modo perchè molto simile ad una tronchese, ossia l’utensile usato in ambito edile, lavorativo e in tantissime situazioni analoghe. Anzi, possiamo affermare che la forma sia praticamente la stessa, ma che le dimensioni e il materiale siano specifici per l’uso estetico.

Il principio di funzionamento, la funzione principale del tronchesino, è quella di tagliare. Viene usato infatti per tagliare le unghie di mani e piedi, può essere usato anche per eliminare le cuticole e le pellicine intorno alle unghie.

In base al tipo di utilizzo possono esserci piccole differenze.

Il tronchesino per la manicure, ad esempio, è più piccolo rispetto a quello per la pedicure. E’ infatti necessario avere, per le unghie dei piedi, un prodotto più grosso e resistente perchè spesso queste possono essere più dure.

Come funziona un tronchesino?

Il tronchesino funziona come una leva. Esso infatti è dotato, nella parte centrale che unisce le due barre in acciaio, di una piccola molla che esercita resistenza. Quando usiamo il tronchesino andiamo a chiudere le due estremità sull’unghia da tagliare che poi lasciando verrà via.

E’ molto importante che la molla non sia eccessivamente morbida. Quando acquistiamo un tronchesino di qualità, possiamo renderci conto della stessa, verificando la qualità della molla. Se troppo remissiva, il tronchesino non è di grande qualità.

Gli elementi importanti di un tronchesino

Un altro elemento importante è l’impugnatura. Questa deve necessariamente essere salda e comoda, altrimenti possiamo farci male mentre lo usiamo. Inoltre è importante che sia possibile usarla facilmente con entrambe le mani. Non solo per agevolare chi è mancino, ma anche perchè se tagliamo le unghie delle mani da soli, per forza di cose dovremo usare tutte e due le mani.

La lama è di fondamentale importanza. Essa deve essere affilata al punto giusto e in questo caso la differenza di arrotamento è legata al tipo di tronchesino che stiamo usando. La versione per le mani avrà un livello di affilamento della lama minore del tronchesino per i piedi, così come il tronchesino per le pellicine e le cuticole sarà meno arrotato di quello per le mani.

La differenza è legata alla durezza di ciò che dobbiamo andare a tagliare. Le pellicine sono morbide e non è quindi molto importante che la lama sia affilatissima. Così come le unghie dei piedi sono di solito più dure e quindi necessitano di una lama più affilata.

Possiamo affermare che il tronchesino per le mani stia nel mezzo in questo caso.

Il tronchesino professionale

L’uso del tronchesino per unghie è quindi legato al taglio e, a differenza di ciò che si può pensare, non è un prodotto legato solo alla professione estetica. Il tronchesino può essere di ottimo aiuto anche in ambito domestico.

Esistono infatti versioni semi professionali e professionali. La differenza sta nei materiali e nella durevolezza, nella qualità generale del prodotto. Di certo se acquistiamo un prodotto professionale abbiamo una versione qualitativamente migliore del tronchesino, perchè pensato per un uso non solo quotidiano ma molto frequente. Pensate ad un’estetista che magari fa cinque o sei manicure in un giorno.

La versione semi professionale è quella ideale per l’uso domestico perchè è pensata per un utilizzo minore, ma presenta comunque una qualità elevata. Ideale proprio per un uso legato all’intimità della nostra casa. In questi casi l’utilizzo del tronchesino non sarà giornaliero ma magari settimanale.

Le fasce di prezzo

Un tronchesino per le unghie delle mani avrà un costo differente in base alle caratteristiche che presenta.

Come abbiamo già detto, il prodotto è di solito realizzato in acciaio inox. Questo perchè il materiale in questione è resistente e duraturo, oltre ad essere non eccessivamente costoso.

La differenza legata al tipo di utilizzo ha un ruolo nella formazione del prezzo, così come la qualità professionale o semi professionale.

Di solito, comunque, il costo di un prodotto di questo tipo è accessibile a tutti. Possiamo inserirlo in una fascia di prezzo abbastanza bassa con una differenza di qualche euro tra la versione professionale e quella semi professionale

E’ da considerare comunque un investimento nel tempo poichè una volta acquistato, durerà anche anni.

Sono Teresa e sono di Napoli. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
guidamanicure.it